martedì 4 settembre 2012

Parigi per sognare

Dopo lunga latitanza torno dalle mie altalenanti vacanze che si sono concluse con un bel viaggio a Parigi.


 
 
Adoro Parigi, ma non amo il suo essere cosi' turistica, mi piace girovagare ed ammirarla con occhio diverso, la vorrei vedere con gli occhi degli artisti che l'hanno vissuta e dipinta.
 
 
 
 Per capirla davvero bisognerebbe viverci un pò, si eviterebbero le scontate mete e si scoprirebbe una citta' che non ha eguali al mondo.
 
Ogni angolo nasconde scorci inusuali:
 
 gli ingranaggi dell'affascinante Tour Eiffel...
 
 
 
...oppure il decadente  cimitero di Pere Lachaise...
 
 
 
...quel suo essere un po' paese  di Montmartre
 
 
 
 
 
 
 
il quartiere piu' amato dai pittori impressionisti con le loro sgangherate cartelle di cartone e stracci.
 
 
 
Una passeggiata sui luoghi dei miei film preferiti ...
 
 
Che ne pensate di un caffe' nel bar di Amelie..
 
 
 
o delle follie del Moulin Rouge e della Belle Epoque?
 
Non ho saputo resistere alla tentazione dei negozi Laduree, purtroppo molto turistici e poco romantici, brulicanti di giapponesi in fila, però senz'altro da visitare per gustare i suoi deliziosi Macaron, adorabili quelli ai fiori d'arancio.
 
 
 
 
 
Una sosta da Repetto con le sue meravigliose vetrine e ballerine di tutti i colori...
 
 
...e intere pareti di scarpette da punta.
 
 
 
Con nostalgia torno alla normalita'...ma con nuove idee e tanti progetti.
 



 
 
 
 

18 commenti:

  1. Bentornata Marina...Parigi è sempre Parigi!!!
    E le tue foto degli scorci,ci mostrano una città meno scontata del solito...grazie!
    baci Lieta

    RispondiElimina
  2. Bentornata Marina, mi mancavano i tuoi post!
    Con questi insoliti scorci mi hai fatto rivivere la romantica Parigi!
    Bisognerebbe proprio tornarci per scovare angoli inusuali e meno turistici!
    Baci. Simo

    RispondiElimina
  3. Bentornata
    Città bellissima ma non ricordo con piacere i suoi abitanti...purtroppo

    RispondiElimina
  4. che belle foto ricche di poesia!!!
    A presto, Titti ,with hand with love

    RispondiElimina
  5. Bentornata Marina... tornare a Parigi è sempre un piacere ...per scovare sempre nuove meraviglie!!
    un saluto Elisa

    RispondiElimina
  6. E' bello tornare alla quotidianità con tutte queste esperienze in più! Vero Marina?
    Baci Mariassunta

    RispondiElimina
  7. Bentornata Marina! Parigi per la momento resta un sogno..grazie per aver condiviso la tua "visione" di questa incantevole città..
    Un bacio
    paola

    RispondiElimina
  8. ben tornata Marina!
    che bello Parigi, i tuoi scatti mi fanno sognare, un viaggio che spesso ho rimandato, ma che spero di fare presto!
    baci valeria

    RispondiElimina
  9. Bentornata, Marina cara. Aspettavo queste foto del tuo viaggio, e apprezzo lo spirito esplorativo e lo sguardo inusuale con i quali ce la proponi.
    Siamo di nuovo tutte qui, che bello!

    Un abbraccio

    Viviana

    RispondiElimina
  10. bentornata!!!!!!! bellissime foto.....Lory

    RispondiElimina
  11. Bentornata!Non sono mai stata a Parigi,grazie per questo breve viaggetto!Baci,aspetto le tue novità!Rosetta

    RispondiElimina
  12. Bentornata! Parigi ha sempre il suo fascino, soprattutto nei luoghi meno turistici.
    un bacio

    RispondiElimina
  13. Per me Parigi è sempre tra le città più belle al mondo!
    Ed è bello riviverla attraverso i tuoi clik.
    P.s. L'orsetto del mio post non è una mia creazione, ma in rete trovi diversi tutorial per realizzarlo. Il mio l'avevo preso in un ingrosso per fioristi tempo fa per pochissimi euro ed ora sono pentita di non averne preso in quantità industriale.
    A presto.
    Simona.

    RispondiElimina
  14. ohhh... Paris!!! c'est magnifique e toujours très chic!!! ops... shabby chic!!!
    baci Marina
    guarda che voglio vedere presto il tuo giardino!

    RispondiElimina
  15. sospiro....
    grazie per questa passeggiata!
    un abbraccio
    donata

    RispondiElimina
  16. Buongiorno Marina, Parigi mi sembra bellissima! L'ho studiata dal punto di vista architettonico e urbanistico ma non l'ho ancora visitata; a malincuore ammetto che le dicerie sui francesi mi condizionano....purtroppo!
    Ed è un peccato dato che la Nike di Samotracia, la considero una delle meraviglie di questo mondo (tua prima foto)...ciao

    RispondiElimina
  17. Parigi è sempre meravigliosa, eccone alcuni itinerri "insoliti" che aiuteranno a scoprire al 100% questa città unica!

    http://lifestylelovers02.blogspot.it/2012/10/parigi-insolita.html

    RispondiElimina