venerdì 4 luglio 2014

Tiramisù


In occasione del corso di Lieta tenutosi qui da me il 21 giugno, insieme ad un pranzo freddo, adatto all'evento in giardino, ho voluto preparare un dolce, che in genere è molto gradito,
il tiramisù.


Chi non conosce il Tiramisù, è ormai diventato un dessert tradizionale, sembra di facile preparazione ma invece è molto importante saper dosare gli ingredienti.




Ed ecco la mia collaudata ricetta, di cui in realtà sono un po gelosa, ma visti gli apprezzamenti ricevuti voglio condividerla con voi.




Importante la scelta degli ingredienti, che debbono essere di ottima qualità soprattutto i biscotti, che tendono a bagnarsi  troppo nel caffè rendendo il dolce di poca consistenza.




Uova e mascarpone debbono essere freschissimi.




E anche il cacao ha la sua importanza conferendo il tocco finale al gusto del dolce.




Fondamentale lavorare e ben montare la crema, che deve risultare leggera e spumosa e non liquida.




Essendo un dolce che non va in forno deve essere molto accurata la fase di sterilizzazione dei barattoli o del recipiente con cui si vuole presentare.




Spesso mi diverto a prepararlo in singole porzioni, molto carine e sfiziose per una  festa o una merenda.




Ma va bene anche la classica mattonella, sicuramente più veloce ma più difficile da impiattare.




Qui a Roma c'è una nota pasticceria specializzata in questa squisitezza, ed ogni giorno il locale è molto affollato di golosi in attesa di gustarlo.
 Le mie figlie dicono che faccio il tiramisù più buono del mondo.
Che dite saranno di parte???
A presto
Marina

mercoledì 25 giugno 2014

Ricetta per una bella Giornata





Ingredienti:

Fiori



Giardino




Lieta, la fata dei fiori



Dolci signore




Risate e convivialità

Un piacevole buffet


Pochi e semplici gli ingredienti di una giornata emozionante,
 la felicità è fatta di piccole cose e i fiori aiutano a rasserenare gli animi.



E così quando si è accomunati da affinità elettive prima o poi ci si incontra e da un semplice fiore nascono emozioni più profonde.



Un grazie a Lieta che ha viaggiato per noi.

Un grazie alle partecipanti: Manuela, Linda, Eugenia, Rosetta, Marzia, Silvia, Anna, Daniela Francesca, Catia, Caterina, che mi hanno onorato con la loro visita.

Un grazie alle mie fanciulle Beatrice e Silvia, che ci hanno supportato e aiutato durante questa bella giornata.

Un grazie alle ospiti Sabrina e la
VERY IMPORTANT PERSON , Viviana autrice di queste incantevoli foto.

E grazie ai fiori che con la loro pura bellezza rendono più soave il mondo.

A presto
Marina


giovedì 12 giugno 2014

Lieta Di Ospitarvi Nel Mio Giardino





Ebbene si!
Come ho anticipato nel titolo sarò lieta si ospitarvi nel mio giardino!
Un piccolo gioco di parole per dirvi che la bravissima Lieta con le sue manine fatate sarà da me il 21 Giugno per uno dei suoi speciali corsi di composizione floreale.




Avevo il desiderio di festeggiare l'arrivo dell'estate e quale occasione migliore di questa?




Di certo già  conoscete Lieta e la sua arte floreale, i nostri blog sono nati praticamente insieme e ho avuto il grande piacere di incontrarla a Maggio al Poggio.




 Lieta è spontanea ed appassionata,  le sue creazioni belle e di gran gusto,
 sarà una gioia imparare da lei.




Io vi ospiterò nel mio piccolo giardino, passeremo una bella giornata tra i fiori e nel verde, imparando a comporre con i fiori.




Sarò felice se parteciperete in tante, anche se pensate di non saperlo fare Lieta, con la sua maestria, saprà trasmettervi tutta la sua arte.




Se volete maggiori informazioni potete scrivere a me o a Lieta e saremo felice di rispondervi.



A presto



Marina

giovedì 5 giugno 2014

Un Bicchierino di Rosolio




Nel mio giardino le rose sono al massimo del loro splendore, posso raccogliere  petali bellissimi per svariate ricette.




Affascinata, come ormai sapete, da tutto ciò che evoca un ricordo del passato ho provato a  preparare il Rosolio.




Questo nome mi evoca il ricordo di nonne e bisnonne,di poesia e semplicità, di case eleganti ma un po buie, di credenze chiuse a chiave, di signore d'altri tempi  che offrivano ai loro ospiti un bicchierino di Rosolio.




Citazioni del rosolio anche in letteratura nel romanzo il Gattopardo




O ambientazioni Pirandelliane, o scene teatrali.



Nei mercatini brocante, sono riuscita a trovare delle bottiglie e dei biccheirini che meravigliosamente si sposano con questa bevanda liquorosa.




Adoro che nella mia casa ci sia un tocco evocativo del passato.




A presto
Marina

lunedì 19 maggio 2014

Fiordifragola





Maggio!
 finalmente nel mio orto stanno maturando le fragole.




Questo frutto dalle mille virtù, ricchissimo di vitamina C e con proprietà antiossidanti si presta ad essere gustato in molteplici modi.
Quello che io preferisco in assoluto è di mangiarle al naturale, se ben mature non necessitano di alcun condimento e sono una gioia per il palato.




Però come tradizione vuole, ogni anno preparo la solita marmellata con la mia ormai collaudata ricetta:
un kg di fragole 
700 gr di zucchero
2 mele grattugiate
succo di un limone



Ieri  mi sono cimentata in una preparazione di pasticceria.
Bignè ripieni alla crema zabaione con ciuffetti di panna e fragole fresche.




Per la crema zabaione
3 uova
150 gr di zucchero
300 gr di latte
un bicchierino di marsala
30 gr di farina
in genere la alleggerisco aggiungendo, quando fredda, un po di panna montata



Per i Bignè
3 uova
125 gr di burro
1 cucchiaio di zucchero
mezzo litro di acqua.



Che dire bellissimi da guardare e una vera delizia!



Vi consiglio di provare.
Bon appetit!
A presto
Marina